education

Alternanza Scuola-Lavoro

Nel corso degli ultimi vent’anni abbiamo assistito ad un progressivo ritardo dell’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro determinato da molteplici cause. Tra queste: sistema scolastico, scarsezza di offerte di lavoro, rifiuto di alcune attività come quelle artigiane. Nel corso degli ultimi 5 anni la disoccupazione giovanile è passata dal 22 al 43%. Ritardo che riduce la base contributiva per il sistema pensionistico non compensata dal parallelo allungamento dell’età lavorativa; incide negativamente sull’innovazione (i giovani sono notoriamente più creativi degli Anziani); favorisce il diffondersi di una cultura estranea al lavoro.

Nel tentativo di reagire a questo trend in Italia si parla sempre più intensamente di alternanza scuola-lavoro. Oltre alle numerose sperimentazioni,  la novità più rilevante è certamente contenuta nella Legge 107 “La buona scuola” approvata il 13 luglio 2015 che individua per gli ultimi due anni delle medie superiori periodi di permanenza degli studenti in azienda nella misura di 200 ore per i licei e 400 ore per gli istituti tecnici. E’ una proposta importante per una serie di motivi : il numero di studenti coinvolti; i costi connessi; l’efficacia sotto il profilo della formazione e dell’inserimento in azienda.

Il CTE di ANIE e’ sempre stato attento al tema dell’alternanza scuola-lavoro ed ha dedicato incontri di approfondimento (sul sistema duale tedesco – 24 novembre 2014; sull’alternanza scuola lavoro – 19 marzo 2015) che hanno più volte  evidenziato l’importanza di questo passo di avvicinamento tra mondo della scuola e mondo dell’impresa. Gli aspetti positivi del provvedimento di alternanza scuola-lavoro previsto da “La buona scuola” ci appaiono quindi evidenti. Ma altrettanto evidenti sono i problemi legati alla distribuzione nel sistema economico – produttivo nazionale di un milione e mezzo di studenti per uno o due mesi all’anno.

Questa sezione del “focus education” è dedicata alle informazioni utili per le imprese associate e alle iniziative che ANIE metterà in campo per favorire il dialogo tra scuole e imprese.

Il primo step è compiuto: ANIE ha siglato con il Ministero dell’ Istruzione, Università e Ricerca lo scorso 9 ottobre, un “Protocollo di intesa” per rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro.

 

Titolo
Alternanza Scuola-lavoro per le imprese. Una Guida pratica – CONFINDUSTRIA
Vademecum Alternanza Scuola Lavoro. Volume seconda giornata education – CONFINDUSTRIA
Attività di alternanza scuola lavoro. Guida operativa per la scuola – MIUR