page

Misure a sostegno delle imprese

Italia Nota di commento al Protocollo per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati alla vaccinazione anti Covid in azienda.

Approvato dalla Conferenza delle regioni il testo definitivo delle “indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-SARS-Cov-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro”. Confindustria riassume in un documento per gli associati, le informazioni ad oggi disponibili.

I due documenti necessitano di una lettura integrata per focalizzare la procedura da adottare per la vaccinazione in azienda e valutare così se impegnare le strutture aziendali o ricorrere a convenzioni con strutture private, come previsto nel Protocollo.

Necessariamente l’avvio dell’intero percorso è condizionato dalla disponibilità di vaccini e di riflesso dai tempi di somministrazione delle dosi alle categorie più a rischio così come oggi definite dal Commissario.

Al momento, in mancanza di indicazioni relative alla tempistica e alle quantità necessarie per l’avvio del percorso vaccinale in azienda, si è ritenuto opportuno chiarire le modalità per l’adozione del piano aziendale per la vaccinazione (individuando, a livello aziendale, la sussistenza o meno dei requisiti indicati dal Protocollo e dalle Indicazioni ad interim) e valutare l’eventuale alternativa di rivolgersi a strutture private.

Nella “Nota Protocollo e indicazioni vaccinazione Covid 19” sono riassunti, in parallelo con il Protocollo:

  • principi genrali
  • Destinatari dell’iniziativa
  • Modalità di svolgimento della procedura vaccinale
  • Organizzazione e procedura della vaccinazione diretta in azienda
  • Procedure alternative (riferimento al “Protocollo” punti 12, 13,14)
  • Imputazione del tempo per la vaccinazione (riferimento al “Protocollo” punto 15)

Scarica gli allegati


 Il 23 aprile 2020 i capi di Stato e di governo europei hanno valutato i progressi compiuti in merito ai diversi aspetti della risposta europea alla pandemia da Covid-19.

Hanno accolto con favore le due tabelle di marcia presentate dalla Commissione, una relativa alla graduale revoca delle misure di contenimento del coronavirus e l’altra relativa alla ripresa dell’economia europea alla fine dell’epidemia.

E’ stato approvato l’accordo raggiunto dall’Eurogruppo in merito alle misure per finanziarie per la ripresa, tra cui il MES, il meccanismo SURE e il recovery fund.

In particolare, i leader hanno convenuto di lavorare alla creazione di un fondo per la ripresa. A tal fine hanno incaricato la Commissione di presentare con urgenza una proposta, attesa per i primi di maggio.

Leggi il Comunicato integrale. 


Tutti i provvedimenti

Data Titolo
18.03.2020 Linee guida di riferimento della Comunità Europea per la circolazione delle merci
17.03.2020 COVID-19: Conclusioni del Presidente del Consiglio europeo
16.03.2020 La pagina della Commissione europea dedicata all’emergenza Covid-19
14.03.2020 Le Misure adottate a livello Europeo contro il Covid-19
13.03.2020 Flessibilità agli Stati Membri per fronteggiare l’emergenza
12.03.2020 Piano Straordinario Promozionale 2020