formazione

Master ANIE per Industria 4.0 – Tecnologie 4.0: Stampa 3D – Milano, 10 giugno 2020

Il 10-Giugno-2020

La stampa 3D consente una produzione complessa e per piccoli lotti, snellendo i processi produttivi e abbattendo sensibilmente i costi della fase di prototipazione.

Sistemi di produzione additiva per l’efficienza dell’uso dei materiali, ovvero stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitali. La stampa 3D consente di produrre oggetti tridimensionali adducendo materiale, in contrapposizione alla tradizionale produzione per sottrazione, utilizzando processi produttivi innovativi e materiali innovativi, tanto che i prodotti sono stampati in fase di produzione partendo da un modello digitale in 3D. Permette una produzione a zero scarti e a costi sempre più contenuti, complessa e per piccoli lotti, snellendo così i processi produttivi delle aziende e abbattendo sensibilmente i costi della fase di prototipazione. Le stampanti 3D connesse al software per lo sviluppo digitale sono sistemi complessi, che implicano non solo un controllo dei progetti CAD custoditi in uno o più database on site o in Cloud, ma anche la definizione di nuove modalità di accesso e di condivisione delle informazioni finalizzate a proteggere la proprietà intellettuale ma anche il controllo qualità della produzione. Il tutto con le massime garanzie di banda per assicurare i workflow.


Intervengono: HP Italy srl – SISMA Spa – Università di Pavia

Docente: Ferdinando Auricchio – Professore di Meccanica dei Solidi – Gruppo Meccanica Computazionale e Materiali Avanzati – dipartimento Ingegneria Civile e Architettura Università di Pavia.

Visita a Lighthouse plant TENOVA Spa 


A breve disponibile il programma della giornata