agenda

Seminario | La fase esecutiva

Il 18-Settembre-2024

Modifiche, pagamenti, penali, risoluzioni e recesso

Il panorama normativo relativo alla fase esecutiva ha subito alcune modifiche con l’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti Pubblici. In particolare, con la parte VI del D.Lgs. 36/2023, dedicata interamente “all’Esecuzione” vengono introdotte alcune novità dal forte impatto operativo.

Il Codice appalti prevede una disciplina dettagliata in merito ai requisiti per l’esecuzione dell’appalto (art. 113), dalla direzione dei lavori, i controlli, sino al collaudo e alla verifica di conformità (artt. 114 – 116), alle garanzie (artt. 117 e 118), passando per subappalto, modifiche contrattuali, sospensione, risoluzione e recesso (artt. 119 – 123) e concludendo con l’esecuzione in caso di insolvenza o impedimento alla prosecuzione.

Infine, il codice introduce una disciplina unitaria dell’anticipazione del corrispettivo (art. 125) e delle penali e premi di accelerazione (art. 126).

Peraltro, nonostante l’entrata in vigore del nuovo Codice, continuano ad applicarsi alcune norme “speciali” (ad es. per gli appalti PNRR) che integrano la disciplina codicistica.

Per tale ragione, tralasciando le disposizioni dedicate al subappalto a cui è stato dedicato un corso ad hoc, saranno ripercorse tutte le novità e le conferme introdotte dal nuovo codice nonché le normative “speciali” o secondarie in ogni caso applicabili alla fase esecutiva.

Obiettivo

L’obiettivo dell’incontro è quello di analizzare in modo organico le norme relative alla fase d’esecuzione e le novità recentemente introdotte e fornire informazioni operative utili per districarsi nella complessa disciplina dell’esecuzione.

Destinatari

Il seminario è rivolto a imprenditori, responsabili e addetti uffici gare delle aziende e liberi professionisti.

Durata e modalità di svolgimento

18 settembre 2024 dalle ore 10:00 alle 13:00, in modalità live webinar.