ambiente energia

277 milioni all’Italia per realizzare infrastrutture di ricarica ad accesso pubblico

Il target da raggiungere al 30 giugno 2026 è l’installazione di 21.000 colonnine.

Le risorse complessive del PNRR per la realizzazione delle colonnine di ricarica nei centri urbani e sulle superstrade ammontano a circa 713 milioni di euro nel triennio 2023 – 2025. Il target da raggiungere al 30 giugno 2026 è l’installazione di 21.000 colonnine.

Per i centri urbani, le risorse del PNRR per il triennio 2023 – 2025 ammontano a 353 milioni di euro, di cui 127 milioni per il 2023, 127 milioni per il 2024 e 99 milioni per il 2025. Per le superstrade, il PNRR ha stanziato circa 360 milioni di euro sul triennio 2023 – 2025 ripartiti nel seguente modo: circa 150 milioni per il 2023, 143 milioni per il 2024 e 67 milioni per il 2025. 

L’UE ha sbloccato finanziamenti per 277 milioni di euro per la realizzazione di infrastrutture di ricarica ad accesso pubblico in Italia. Quattro progetti italiani che beneficeranno dei fondi per le infrastrutture dei combustibili alternativi (Afif), con capitale aggiuntivo da parte di istituzioni finanziarie.