agenda

Seminario L’impronta ambientale di prodotto PEF: modalità applicative e regole per categorie di prodotto

Il 25-Novembre-2021

Analisi della metodologia PEFCR della Commissione europea e dei possibili vantaggi per le aziende

La PEF è una metodologia che, sulla base di vari criteri, si pone l’obiettivo di indicare le prestazioni ambientali di un prodotto (o servizio) nel corso del rispettivo ciclo di vita.

Le informazioni relative alla PEF sono fornite con l’obiettivo generale di ridurre gli impatti ambientali dei prodotti e servizi tenendo conto dell’attività della supply chain  (dall’estrazione di materie prime, alla produzione, all’uso e alla gestione finale dei rifiuti). Il progetto relativo all’impronta ambientale dei prodotti è stato avviato allo scopo di definire una metodologia armonizzata per gli studi sull’impronta ambientale, in grado di comprendere una serie più ampia di criteri di prestazione ambientale pertinenti basandosi sul concetto di ciclo di vita. Gli studi PEF sono infatti basati sulle analisi LCA (Life Cycle Assessment) includendo però una chiara definizione delle categorie di impatto, l’obbligo di valutare la qualità dei dati e istruzioni tecniche più precise per affrontare alcune criticità delle analisi LCA.

In questo contesto si inserisce l’iniziativa Product Environmental Footprint Category Rules (PEFCR) della Commissione europea, richiamata dal New Circular Economy Action Plan e dall’Iniziativa Prodotti Sostenibili, che in futuro potrebbe rappresentare il riferimento comunitario per effettuare valutazioni dell’impronta ambientale tramite le categorie di impatto, modelli ed indicatori condivisi a livello comunitario.

Durata e modalità di svolgimento

Il seminario si svolgerà in modalità on-line il 25 novembre dalle ore 9:30 alle 13:30.